331. 3324133 info@studio-baroncini.it

Novità

Agevolazioni fiscali edilizia 2020.

Il Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 26 ottobre 2019. Per ciò che concerne i temi riguardanti l’edilizia, il decreto prevede una serie di interessanti agevolazioni fiscali che, se confermate nella prossima Legge di Bilancio (da approvare entro il 31 dicembre 2019), permetteranno di usufruire di alcuni incentivi in merito ad interventi sul patrimonio edilizio esistente.

In particolare, evidenziamo le seguenti agevolazioni:

  • Proroga al 31 dicembre 2020 della detrazione per gli interventi di ristrutturazione edilizia al 50% (da suddividere in 10 quote annuali) per un importo di spesa pari a € 96.000,00;
  • Proroga al 31 dicembre 2020 della detrazione al 50% o 65% per gli interventi di efficienza energetica per un importo massimo di spesa pari ad € 100.000,00 (es. l’installazione di pannelli solari, di impianti dotati di caldaie a condensazione almeno in classe A);
  • Proroga per il 2020 della detrazione per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica elevata finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione;
  • Conferma della detrazione dal 50% fino all‘85% (già dal 2018 era stato prorogato fino al 2021) delle spese sostenute per eseguire interventi finalizzati al miglioramento della stabilità e della sicurezza dell’edificio, abbassandone la classe sismica, beneficiando dei cosiddetti “SismaBonus”;
  • Proroga di ulteriori incentivi finalizzati al contenimento energetico, quali:
    • “Bonus zanzariere” che permette di detrarre le spese sostenute per acquistare, sostituire ed installare zanzariere con schermatura solare;
    • “Bonus tende da sole” ed altre schermature solari;
    • “Bonus condizionatori” per l’acquisto di condizionatori con pompa di calore.
  • Introduzione per il 2020 di un “Bonus facciate”, una detrazione dell’90% per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. In particolare tale incentivo:
    • dovrebbe valere anche per le spese sostenute nel 2019;
    • non avrà limiti di spesa;
    • potrà essere riconosciuto anche in caso di manutenzione ordinaria (es. tinteggiatura della facciata)
  • Le spese ammesse, da confermare, dovrebbero comprendere:
    • Intonacatura;
    • verniciatura;
    • rifacimento di ringhiere e parapetti;
    • decorazioni;
    • marmi di facciata;
    • balconi;
    • impianti di illuminazione;
    • pluviali e lattonerie.

Per qualsiasi integrazione o chiarimento su tali novità, il nostra architetto è disponibile in studio o su specifico appuntamento.